• miocomune.tv

Santa Maria del Cedro, la tesoreria del Comune con Poste italiane

L'amministrazione cambia la "gestione” e lascia la Banca. Avviate varie iniziative con Poste italiane. #santamariadelcedro


SANTA MARIA DEL CEDRO – 20 nov. 19 - Il Comune di Santa Maria del cedro ha recentemente perfezionato il trasferimento della tesoreria comunale dalla Banca di credito cooperativo a Poste italiane. Da un po' di tempo l'amministrazione del sindaco Ugo Vetere ha avviato un dialogo costruttivo con Poste Italiane che, fra l'altro, si sta perfezionando anche con lo spostamento del bancopost in un'area sempre accessibile ai cittadini. L'ente ha trasferito il servizio di tesoreria dalla Bcc di Verbicaro a Poste Italiane ed il sindaco recentemente ha spiegato le ragioni di tale scelta: “Nel ringraziare la Bcc di Verbicaro per il servizio reso negli anni, si porta a conoscenza della comunità che i motivi e le ragioni che hanno indotto a traferire la Tesoreria sono molteplici. In primis di carattere economico.

Ed infatti scaduta la precedente convenzione, l'istituto di credito chiedeva, per continuare il rapporto, compensi notevolmente superiori, circa 2500 euro al mese, a quelli per cui è stato affidato a Poste italiane, 7.000 euro annui. Praticava condizioni meno vantaggiose nei servizi resi, interessi ed altro. A ciò si aggiunge che l'Ente da oggi si serve dello sportello dell'Ufficio Postale di Santa Maria del cedro e tanto aiuterà anche lo sportello a continuare ad avere un giro economico non indifferente. Chiudiamo il rapporto con un saldo attivo di cassa e senza aver utilizzato anticipazione di tesoreria, caso unico o raro soprattutto in Calabria e sul Tirreno Cosentino ove consta che quasi tutti gli enti hanno anticipazioni di Cassa rilevanti ed hanno difficoltà a rientrare”.

0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)