top of page

Santa Maria del Cedro: il palazzo della cultura sarà presto Auditorium Franco Galiano

L'amministrazione di Santa Maria del Cedro si prepara ad intitolare il palazzo della cultura a Franco Galiano sottoforma di auditorium. Cerimonia il 28 dicembre


L'amministrazione di Santa Maria del Cedro si prepara ad intitolare il palazzo della cultura a Franco Galiano sottoforma di auditorium. Cerimonia il 28 dicembre


SANTA MARIA DEI CEDRO – 16 dic 23 - La giunta del comune di Santa Maria del Cedro, con il sindaco Ugo Vetere ha deciso di intitolare una delle strutture comunali, il palazzo della cultura, Auditorium, al professore Franco Galiano, cultore del cedro. La proposta di deliberazione, a firma del sindaco Ugo Vetere ha deciso di intitolare il palazzo, in piazza Don Francesco Gatto, centro di interesse culturale, come “Auditorium Franco Galiano”. Il professore Franco Galiano, recentemente scomparso, meglio noto come il "Profeta del Cedro", ambasciatore del Cedro nel mondo, “amato concittadino – si legge - nato a Santa Maria del Cedro il 05 aprile 1948 scomparso il 12 settembre 2023, figura particolarmente poliedrica, nella quale convivevano molteplici aspetti: lo scrittore, il saggista, il poeta, il politico, ma anche fautore di opere per il teatro.

Persona di innegabile cultura, molto legata alla sua terra, si è impegnato incessantemente anche nell'opera di divulgazione del cedro, eccellenza e grande risorsa della sua terra d'origine, divenendo presidente dell'accademia internazionale del cedro. In questa veste ha contribuito notevolmente alla promozione e alla diffusione del cedro calabrese all'estero, divenendone autentico ambasciatore”. La giunta comunale evidenzia che è compito dell'amministrazione comunale l'attribuzione della numerazione civica e della toponomastica, con il fine di tutelare la storia toponomastica di Santa Maria del Cedro e del territorio, curando che le nuove denominazioni rispettino l'identità culturale e civile del paese, i toponimi tradizionali, storici o formatisi spontaneamente nella tradizione orale. La scelta dell'intitolazione di strade, aree ed edifici o porzione di tali deve ricadere, preferibilmente, su nomi di personaggi o categorie di persone, che si siano distinte in campo civile, professionale od artistico, di cui si intende onorare e perpetuare la memoria”.

Il palazzo in Piazza Don Francesco Gatto, recentemente e brillantemente rimesso a nuovo, ad oggi, è privo di intitolazione, pur costituendo un importante edificio a livello locale, che offre numerose e preziose opportunità di attività culturali, turistiche ricettive per tutta la comunità locale e non solo. La cerimonia di intitolazione del palazzo è prevista per il prossimo 28 dicembre, alla presenza dei familiari, delle rappresentanze istituzionali e della cittadinanza, con scopertura, da parte del sindaco e benedizione del parroco, della targa, riportante incisione del logo del comune ed il suo nome”.


Commentaires


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page