Santa Maria del Cedro, affitti: obblighi per residenti e non residenti. Ordinanza del sindaco

SANTA MARIA DEL CEDRO – 26 mag. 20 - Per l'emergenza coronavirus, il sindaco di Santa Maria del Cedro ha emesso un'ordinanza che prevede l'obbligo da parte dei proprietari di immobili e degli intermediari immobiliari di comunicare al Comune la locazione anche breve di unità abitative e l’identità degli affittuari. “Ai cittadini non residenti – si legge - proprietari di seconde case nel Comune di Santa Maria del Cedro, si ordina di comunicare le generalità delle persone che occupano gli immobili anche per “ periodi brevi” e tanto anche in quanto vi è la prassi di ospitare terzi o concedere in locazione gli immobili di cui sono proprietari”. Il contratto di locazione breve ha una durata massima di trenta giorni; l’immobile oggetto del contratto deve essere esclusivamente un immobile abitativo (categ. cat. da A1 a A11, escluso A10); le parti, ovvero il proprietario e l’inquilino, devono essere solo persone fisiche che stipulano il contratto al di fuori dell’esercizio di un’attività d’impresa; nessuna registrazione è richiesta per la locazione breve; la registrazione del contratto è obbligatoria se la durata superi i 30 giorni. La Polizia Locale è incaricata della vigilanza puntuale sul rispetto dell'ordinanza.

COMUNICAZIONE ALLA QUESTURA E AL COMUNE

“Le direttive – si apprende - assumono valenza temporanea, per far fronte ad esigenze di breve periodo, in vista dell’alta stagione, caratterizzata da più intenso afflusso di turisti”. In ogni caso si ricorda che: “è obbligatorio comunicare alla Questura le generalità delle persone alloggiate con la formula degli affitti brevi, entro le ventiquattro ore successive all’arrivo; la segnalazione telematica alla Questura è obbligatoria entro le 24 ore dall’arrivo degli ospiti; il proprietario è tenuto a comunicare alla Questura di competenza le generalità degli inquilini tramite l’apposito portale online del “Servizio alloggiati” ( per accedere al portale online del “Servizio alloggiati” bisogna prima rivolgersi alla Questura competente per territorio e richiedere le credenziali di accesso); la mancata comunicazione è punibile con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro”.

RESIDENTI

Il sindaco Vetere ordina ai cittadini residenti a Santa Maria del Cedro proprietari di immobili e agli intermediari che locano immobili presenti sul territorio comunale, di comunicare anche al Comune, oltre che alla Questura, la locazione anche breve di unità abitative e l’identità degli inquilini al fine di un adeguato controllo nel rispetto delle norme igienico comportamentali di contrasto alla diffusione del Sars Cov-2, fissate dal ministero della Salute e dalla Autorità Regionali all’indirizzo di posta elettronica : e-mail –s.mariadelcedro@libero.it”.

NON RESIDENTI

Ordina “Ai cittadini non residenti, proprietari di seconde case nel Comune di Santa Maria del Cedro, di comunicare le generalità delle persone che occupano gli immobili anche per “ periodi brevi” e tanto anche in quanto vi è la prassi di ospitare terzi o concedere in locazione gli immobili di cui sono proprietari, all’indirizzo di posta elettronica : e-mail – s.mariadelcedro@libero.it

4,624 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)