Santa Domenica Talao, bonus famiglia: l'opposizione contesta la tempistica per l'assegnazione

SANTA DOMENICA TALAO – 21 apr. 20 - La “polemica” aperta sui buoni famiglia a Santa Domenica Talao non si ferma. L'amministrazione del sindaco Alfredo Lucchesi ha annunciato che su 93 domande giunte al comune, 32 sono state ammesse in un primo elenco prioritario dedicato ai non assegnatari di alcun sostegno, per un importo totale di 7.200 euro su 12.642,46 euro. Sono 61, le domande restanti per una fase successiva (Non escluse), dove sono 2in corso ulteriori accertamenti e/o appartenenti alla categoria di percettori di reddito pubblico o altre forme di sostegno che, se idonee, riceveranno l'importo rimanente proporzionato”. “È stato un lavoro non facile – si legge nella nota dell'amministrazione - ma trasparente, delicato e lineare, che ha seguito, punto per punto, i criteri imposti dal Governo. La lista di chi usufruirà dei buoni spesa, sarà inviata alla Prefettura di Cosenza e, per conoscenza, alla Guardia di Finanza. Al fine di garantire la massima trasparenza e, nel contempo, la tutela della salute rispetto ad eventuali rischi di contagio da Covid-19 o di assembramenti, la commissione sta provvedendo a contattare telefonicamente gli aventi diritto al sostegno alimentare. I buoni non hanno scadenza immediata e, pertanto, potranno essere spesi per tutto il mese di aprile, salvo proroghe, esclusivamente per l'acquisto di generi alimentari o per farmaci. Non ci sarà dunque bisogno di prendere d’assalto i negozi aderenti all'iniziativa. Per tutti coloro i quali vorranno conoscere i criteri di scelta per l’assegnazione del sostegno alimentare, sono già disponibili, sul nostro albo pretorio online, le determine di settore”.

L'opposizione contesta anche la tempistica. Ma già nei giorni scorsi, come si ricorderà, era stata sollevata una serie di questioni relative alla tematica. Il consigliere Salvatore Paolino fa rilevare: «Dal 7 aprile scorso, la nostra amministrazione è riuscita a “partorire” solo 32 contributi destinati a cittadini che non percepiscono alcun assegno. Ci chiediamo: è possibile che ci voglia tutto questo tempo per elaborare le domande? Siamo quasi alla fine di aprile e ancora restano altre 61 domande da valutare. Forse perché si perde più tempo a fare proclami su facebook che ad operare per i cittadini in difficoltà». Dal gruppo di opposizione si fa rilevare: “dall’alto ci sono tutti i dettati normativi che avrebbero condotto, se ben interpretati, ad una celere gestione e assegnazione ai beneficiari degli oltre 12.000 euro arrivati nelle casse dell’ente. Ma dalla casa comunale di Santa Domenica Talao, dopo aver emanato in data 2 aprile un avviso pubblico, già da noi ampiamente commentato e contestato, ci risulta solo ieri il primo atto emanato e relativo a sole 32 domande”.

507 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)