Sangineto, incidente sulla Ss 18, l'autista del pullman ferito ad un piede

Dolore in tutto il Tirreno cosentino per la morte di Marco De Aloe che viaggiava sulla Cmax


La vittima del sinistro, Marco De Aloe

SANGINETO – 28 set. 19 – E' rimasto ferito ad un piede ed è stato ricoverato in altra clinica l'autista del pullman della ditta Preite coinvolto nell'incidente mortale avvenuto ieri pomeriggio. Si tratta di Pino Forestieri che ieri è stato trasportato all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza. Ieri, intorno alle 14.30, lo scontro frontale tra una Ford Cmax bianca ed il pullman della ditta Preite. Il bus di linea che collega l'alto Tirreno cosentino, partendo da Praia a Mare, alla città di Cosenza. A perdere la vita, Marco De Aloe. Avrebbe compiuto 48 anni il prossimo 1 ottobre. Per l'uomo non c'è stata alcuna possibilità di salvezza. Secondo quanto conferma chi era presente, sarebbe deceduto sul colpo. Inutili i tentativi estremi di rianimazione dei medici del 118. La dinamica dell'incidente è ancora al vaglio dei carabinieri della locale Stazione che dipendono dalla Compagnia di Scalea, coordinata dal capitano Andrea Massari.

Lo scenario dell'incidente è questo: un tratto rettilineo, nel comune di Sangineto, con striscia continua. Il pullman, che viaggiava in direzione nord, colpito in pieno e fermo al limite della strada. L'auto, sulla quale viaggiava in direzione sud la vittima, girata su se stessa, come se avesse colpito un muro. All'interno del bus anche due passeggeri che hanno riportato lievi ferite e sono stati curati all'ospedale civile di Cetraro.


La notizia della morte di Marco De Aloe ha fatto presto il giro dei comuni del Tirreno. Il 48enne, infatti era molto conosciuto a Scalea, Cetraro, Sangineto, Fuscaldo, Belvedere dove aveva insegnato educazione fisica e dove aveva anche giocato, in precedenza, nelle squadre di calcio dei campionati locali. De Aloe aveva un fitness Club ed era originario di Bonifati. Lascia un figlio di 7 anni. Aveva frequentato il Liceo Scientifico di Cetraro ed aveva studiato all'Isef di Napoli. A Scalea, Marco De Aloe aveva insegnato all'istituto comprensivo e sono in tanti a ricordare l'insegnante di Educazione fisica che aveva svolto anche alcune supplenze al Liceo Metastasio della stessa città.

Attualmente non era impegnato. Il traffico sulla Statale 18 è rimasto bloccato per circa un'ora. Il tempo di effettuare i rilievi. Una lunga colonna di mezzi si è formata in entrambe le direzioni. Il corpo dell'insegnante è stato trasportato all'obitorio per gli esami di rito.

6,010 visualizzazioni