S. Domenica T., diffida del prefetto per i provvedimenti di salvaguardia degli equilibri di bilancio

Nei giorni scorsi l'attacco della minoranza


Il comune di Santa Domenica Talao

SANTA DOMENICA TALAO – 18 ago. 19 - Un termine di venti giorni per adottare i provvedimenti di salvaguardia degli equilibri di bilancio per l'esercizio 2019. Nei giorni scorsi, Anche l'opposizione aveva pressato la maggioranza a discutere la questione in Consiglio. Ma la seduta pubblica era andata deserta.

Ora il prefetto Paola Galeone scrive al sindaco e ai consiglieri comunali. Lo scorso 17 luglio era stato chiesto di fornire comunicazione, entro e non oltre il 10 agosto, sull'adozione del provvedimento di attestazione di salvaguardia degli equilibri di bilancio, secondo quanto prevede la normativa in materia. Non essendo pervenuta alcuna comunicazione, il prefetto di Cosenza ha diffidato l'amministrazione a voler provvedere all'adozione degli atti di competenza entro e non oltre il termine perentorio di venti giorni, a decorrere dalla data di ultima notifica. Dal punto di vista politico, come è noto, il gruppo di opposizione aveva contestato la maggioranza ed il sindaco.

Per i consiglieri di Liberamente la mancata partecipazione al consiglio comunale è il segnale di: “Un disprezzo verso l'intero paese che ricerca e vuole sapere la verità sulla reale situazione finanziaria e contabile del Comune. Evidentemente la maggioranza – affermava il gruppo di opposizione - incapace di instaurare un aperto e sereno confronto con i consiglieri di minoranza, non è in grado di comprendere che questo atteggiamento, più che arrecare danno al nostro impegno e alla nostra passione, manca di rispetto ad un’intera comunità e, soprattutto contravviene ad uno dei principi fondamentali sui quali si regge l’ordinamento democratico dell’istituzione che sono chiamati a rappresentare: la libertà di pensiero di ogni componente del Consiglio. A noi, ma non solo a noi, avete tolto la parola solo per poco perché, ad ogni modo, tra qualche settimana quello che avete negato ora non potrete più farlo; pena lo scioglimento del Consiglio”.


LA PROTESTA DEI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE

“La storia di questo Consiglio Comunale era già stata scritta da tempo, nel senso che noi sapevamo che una maggioranza incapace al governo del paese e incapace al confronto politico amministrativo tanto poteva fare; mandare deserte le convocazioni di consiglio comunale da noi richieste a norma di regolamento”.

E' l'attacco del gruppo consiliare d'opposizione, Liberamente, con capogruppo Salvatore Paolino, sferrato alla maggioranza. “Noi, da parte nostra – si legge nella nota dell'opposizione - abbiamo fatto il nostro dovere con senso civico, con rispetto verso i nostri cittadini abbiamo chiesto un confronto sereno e schietto in Consiglio per verificare se gli equilibri di bilancio (da approvare al 31 luglio) ci fossero. Evidentemente questa maggioranza scorretta verso un paese intero ed incapace tecnicamente e politicamente di spiegare i motivi reali del mancato equilibrio di bilancio, ha pensato di non presentarsi in consiglio per discutere della problematica richiesta, ovvero l'eventuale presenza, la natura e la consistenza di debiti fuori bilancio. Lo stesso Revisore dei Conti Franco Pagliaro (Organo terzo), non ha trovato, neanche per vie brevi, un minuto per delucidarci in merito ad alcune questioni a lui rivolte”.

L'opposizione condanna quindi: “L'atteggiamento di rifiuto al dialogo ed alla discussione”. Per i consiglieri di Liberamente: “Un disprezzo verso l'intero paese che ricerca e vuole sapere la verità sulla reale situazione finanziaria e contabile del Comune. Evidentemente la maggioranza – prosegue - incapace di instaurare un aperto e sereno confronto con i consiglieri di minoranza, non è in grado di comprendere che questo atteggiamento, più che arrecare danno al nostro impegno e alla nostra passione, manca di rispetto ad un’intera comunità”

408 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)