Residui di un frantoio versati in un terreno: due denunce

Aggiornato il: gen 4

A San Demetrio Corone, indagini dei carabinieri in contrada Barbuzzo


SAN DEMETRIO CORONE – 20 dic. 19 – A conclusione di un mirato servizio di osservazione i militari della compagnia di Corigliano Calabro hanno denunciato due persone di San Demetrio Corone per il reato di gestione non autorizzata di rifiuti.

I carabinieri della Stazione di San Demetrio Corone nella giornata di ieri hanno notato su un terreno sito in Contrada Barbuzzo, un’area boschiva che presentava macchie di sversamento di liquami e la vegetazione bruciata per la presenza di tali liquidi. Per questo motivo i militari hanno deciso di eseguire un servizio di appostamento ed osservazione che ha dato ben presto i frutti sperati. Infatti qualche ora dopo è giunto sul posto un trattore agricolo con una grande cisterna spargi-liquami, con a bordo un uomo, che si è fermato nell’area boschiva ed ha iniziato a sversare sul terreno il contenuto, senza alcuna precauzione. Quindi i carabinieri sono intervenuti bloccando l’attività dell’uomo ed identificandolo. L'uomo ha riferito di lavorare per conto di un imprenditore locale, titolare di un frantoio che gli aveva commissionato di eseguire le attività di smaltimento dei residui oleari.

I militari, sulla base delle dichiarazioni rese, procedevano ad identificare anche il titolare della ditta e per entrambi è scattata una denuncia a piede libero per il reato di gestione non autorizzata di rifiuti. Infine i carabinieri, d’intesa con il sostituto Procuratore della Repubblica di Castrovillari, hanno sottoposto a sequestro penale l’area interessata dallo sversamento per la successiva bonifica ed anche la cisterna, quale corpo del reato, per procedere a campionature del materiale contenuto all’interno.

1,329 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)