Reggio Calabria, 'ndrangheta: sequestro di beni per oltre 200 milioni di euro

Guardia di finanza, Carabinieri e Dia sequestrano l’ingente patrimonio di quattro noti imprenditori reggini contigui alla ‘ndrangheta cittadina. Oltre 200 milioni di euro il valore dei beni illecitamente accumulati e sottoposti a misura patrimoniale


REGGIO CALABRIA – 19 nov 19 - Militari dei Comandi Provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Reggio Calabria, unitamente a personale del locale Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia, e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata della Guardia di Finanza, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Capo Giovanni Bombardieri, stanno eseguendo il sequestro su compendi societari, beni mobili e immobili, nonché rapporti finanziari per un valore complessivo stimato superiore a 200 milioni di euro riconducibili a noti imprenditori indiziati di appartenenza/contiguità alle più importanti cosche del capoluogo.

Maggiori particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10,00 presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria.



100 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)