Praia A Mare, nuove ordinanze di quarantena obbligatoria. Chiarezza sui presunti casi

Aggiornato il: mar 31

PRAIA A MARE – 26 mar. 20 - Situazione di emergenza nel comune di Praia a Mare. Il sindaco Antonio Praticò è in fibrillazione per poter garantire la maggior sicurezza ai suoi cittadini. Si fa un po' di chiarezza sulla situazione di due presunti contagiati, circolata ieri nella cittadina turistica. Sono i parenti dei due presunti contagiati a fare delle precisazioni in modo da evitare la “caccia all'untore”. Il primo caso riguarda un uomo. E' un parente ad intervenire spiegando che il paziente ha avuto un arresto cardiaco. Fattore non legato ad alcun sintomo da Covid 19. Per sicurezza, spiega il parente, è stato effettuato un tampone che è risultato negativo. E' in terapia intensiva per il problema cardiaco, si è svegliato, ma non è affetto da coronavirus.

La seconda cittadina interessata è una donna che non è campana, ma residente a Praia a Mare e domiciliata nel nord Italia. Anche in questo caso, interviene uno stretto parente, con una “precisazione doverosa” che fa chiarezza su voci circolate nella cittadina tirrenica. “La presunta 'paziente zero' di Praia a Mare – scrive – si trova ricoverata presso l'ospedale di Cetraro, in attesa dell'esito del cosiddetto tampone. Preciso – aggiunge – che non è scappata dal nord, ma è rientrata nella sua abitazione di residenza, in quanto la sede lavorativa, dove era occupata, ha chiuso l'attività. Ad ogni modo, qualora il tampone dovesse dare esito positivo, rassicuro tutti che la 'paziente zero', dal momento del suo rientro, non ha avuto alcun tipo di contatto, neanche con noi familiari, essendosi barricata in quarantena nella sua abitazione ed avendo avvisato le autorità preposte sul suo rientro. A ciò si aggiunge che, sempre la 'paziente zero' ha ricevuto giusta ordinanza per osservare la quarantena prevista dalla norma”. Intanto, alle 160 ordinanze confermate dal sindaco Antonio Praticò, prodotte nei giorni precedenti e relative alla quarantena, se ne sono aggiunte altre dodici pubblicate nella giornata di ieri.

Si tratta di “Misure di profilassi contro la diffusione della malattia infettiva Covid- 19. Quarantena”. I destinatari sono sottoposti: “in via cautelativa, alla misura della quarantena, presso la propria residenza fino al giorno - indicato nell'atto consegnato ai destinatari -, con sorveglianza attiva, svolta dal personale del servizio di igiene pubblica, territorialmente competente, della Asp di Cosenza. Al nucleo familiare che convive con la persona in quarantena – si legge - è fatto divieto di avere alcun contatto con la stessa. La persona destinataria dell'ordinanza dovrà effettuare la quarantena in locale separato, ben ventilato, escludendo così ogni rapporto con eventuali altri familiari e senza ricevere visite; in caso contrario, tutte le persone conviventi nel medesimo nucleo familiare, sono obbligati a compilare la scheda di registrazione obbligatoria, dandone comunicazione al sindaco, e al dott. Ernesto Ordine responsabile dell’Ufficio igiene pubblica dell’Asp di Cosenza con Ufficio in Scalea, sottoponendosi, in via cautelativa, alla misura della quarantena nel rispetto delle disposizioni impartite”.

2,793 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)