Praia a Mare, marcia indietro del sindaco sull'ordinanza. Interviene l'ex assessore De Lorenzo

PRAIA A MARE – 19 giu. 20 - Marcia indietro del sindaco Praticò sulla precedente ordinanza relativa alle modalità per l'affitto delle abitazioni ai villeggianti. Interviene l'ex assessore Antonino De Lorenzo, oggi all'opposizione. «E' una retromarcia importante che suggella un errore – afferma De Lorenzo – che ci ha portato a manifestare in piazza, ha fatto nascere gruppi tematici su facebook, ha posto all'attenzione della cronaca nazionale la nostra cittadina, ha creato un danno di immagine».

Secondo il consigliere De Lorenzo, il mese di giugno è stato perso perché gli stabilimenti balneari, le attività economiche ancora devono organizzarsi, rallentate dall'ordinanza precedente del sindaco Praticò. «Gli stabilimenti balneari stanno completando il montaggio, gli alberghi sono ancora chiusi. C'è un tratto intero di lungomare ancora chiuso, inguardabile, e non si capisce perchè. La città è ancora da riprendere. Però – ha dichiarato De Lorenzo – cominciamo a fare la conta dei danni perché l'emergenza più importante, sarà quella dei lavoratori stagionali del turismo che a settembre, ottobre , non troveranno una collocazione. Sia perché sono stati fermi ed anche perché non c'è stata alcuna programmazione, non c'è stato un tavolo tecnico; nessun dialogo. Se si è arrivati ad organizzare una manifestazione in piazza, vuol dire che non c'è stata alcuna possibilità di dialogare con l'amministrazione. La federazione italiana balneari ha chiesto un incontro al sindaco il 25 maggio e ancora sta aspettando di essere convocata».

IL VIDEO



0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)