top of page

Praia a Mare, intimidazione all'assessore Faviere. Attestati di solidarietà

Ignoti hanno tagliato gli pneumatici dell'auto dell'assessore alle attività produttive e commercio di Praia a Mare



PRAIA A MARE – 25 nov. 22 - Avviata un'indagine per dare una collocazione a quello che appare come un atto intimidatorio. Tagli in due pneumatici all'auto dell'assessore Stefano Faviere sembrano essere il segnale di una sorta di intimidazione. Nella giunta del sindaco De Lorenzo, Faviere, si occupa di attività produttive, commercio e politiche giovanili. E' an che possibile che chi ha effettuato il taglio sapesse che Faviere non era in città e che aveva lasciato l'automobile parcheggiata in via Piave. L'assessore si è accorto dell'accaduto, proprio mercoledì mattina, quando è andato a recuperare l'automobile e l'ha trovata con gli pneumatici visibilmente danneggiati. Quanto accaduto è stato regolarmente denunciato ai carabinieri. Sono ovviamente scattati i messaggi di solidarietà. “Ripudiamo ogni atto di violenza contro chiunque – si legge nella nota dell'amministrazione di Praia a Mare - e condanniamo con forza l’atto intimidatorio ai danni del nostro assessore Stefano Faviere.



La vigliaccheria di questi avvenimenti non fa altro che darci ulteriore forza ed unione per continuare il nostro percorso amministrativo sempre con la testa alta e il petto in fuori grazie alla libertà di azione limitata solo dal vostro mandato elettorale. Con questo gesto inqualificabile hanno toccato tutta l‘Amministrazione, hanno commesso un reato contro ogni componente della maggioranza e di tutto il consiglio comunale, hanno agito in modo vile e subdolo ma, come ha dichiarato Stefano, mostrando maturità e grande senso del dovere, siamo pronti a stringere la mano e a confrontarci perché convinti che dal dialogo e dalle diversità nascono le idee migliori”. Solidarietà è giunta anche dal gruppo di opposizione “Amare Praia”: “Esprimiamo forte preoccupazione per il ripetersi di queste azioni che danneggiano Praia e la sua comunità civile e laboriosa".



Un messaggio è giunto anche dall'amministrazione di Tortora: “Simili gesti sono inaccettabili e per questo vanno condannati a gran voce. Lavoriamo tutti per costruire una società in cui il dialogo sia al centro delle azioni di ogni cittadino”. Un messaggio anche da parte dell'associazione ambientalista Italia Nostra. “L'atto vandalico non può non assumere un significato intimidatorio che non va sottovalutato in alcun modo e per questo Italia Nostra esprime condanna di quanto accaduto e solidarietà all'Assessore Stefano Faviere. Di fronte a fatti di questo genere, quale ne sia l'ispirazione, le istituzioni, i cittadini e le forze sane della comunità devono sempre essere uniti e fare fronte comune e mai abbandonarsi alla sottovalutazione o peggio all'indifferenza”.



198 visualizzazioni

Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page