Praia a Mare, i consiglieri d'opposizione: «Ecco perché non abbiamo partecipato al Consiglio»

"Noi per Praia” spiega il motivo della mancata partecipazione all'ultimo consiglio del 2020. Mancavano i documenti


PRAIA A MARE – 16 gen. 21 - C'è un motivo ben preciso per l'assenza dei consiglieri d'opposizione allo scorso consiglio comunale del 28 dicembre. Il gruppo “Noi per Praia” in un lungo documento spiega il perchè della decisione. Alla base della questione, spiegano i consiglieri Norina Scorza, Francesco Marsiglia, Maria Pia Malvarosa, Carolina Rossella Carravetta, c'è il mancato invio degli atti sollecitato persino nel giorno di Natale, per arrivare preparati al consiglio. Una serie di questioni, con tanto di giustificazione, che avevano indotto il gruppo di opposizione a richiedere uno slittamento della seduta consiliare.

NIENTE DOCUMENTAZIONE E FILE CORROTTI

Non era nella disponibilità del gruppo la documentazione oggetto di approvazione. “La prassi utilizzata dall’Ente, per propria scelta e non per richiesta della minoranza, sin da quando ci siamo insediati – spiegano i consiglieri - è quella di inviare le proposte da approvare a mezzo pec a tutti i consiglieri. Il regolamento prevede che le proposte e la relativa documentazione siano messe a disposizione 48 ore prima, se la seduta è ordinaria, 24 ore, se straordinaria e 12 ore prima se è straordinaria urgente. Nel caso di specie la convocazione di consiglio in sessione straordinaria è giunta il 22 dicembre 2020 e giorno 24 sono stati inviati dapprima alla consigliera Scorza e solo dopo sollecito al consigliere Francesco Marsiglia, dei file impossibili da aprire, nessuna pec e nessun documento è pervenuto invece alle consigliere Malvarosa e Carravetta. Data l’impossibilità di apertura dei file inviati al consigliere Marsiglia, pur essendo il giorno di Natale, in data 25 dicembre, lo stesso – raccontano i consiglieri di opposizione - notiziava dell’accaduto l’ente chiedendo il reinvio dei file necessari per la partecipazione al consiglio.

UFFICI CHIUSI PER LA FESTIVITA' E NESSUN REINVIO

In data 27 dicembre, decorso ormai il termine legale delle 24 ore dalla seduta di consiglio, non essendo stati reinviati i file ai due consiglieri Scorza e Marsiglia, essendo rimaste totalmente prive di documentazione le consigliere Malvarosa e Carravetta ed essendo, altresì, impossibile recarsi presso la casa comunale per visionare di persona i documenti, vista la chiusura dello stesso in quanto giorno festivo ed attesa la fissazione del consiglio per il 28 (giorno immediatamente successivo a 3 giorni di chiusura del comune), i consiglieri del gruppo Noi Per Praia chiedevano il rinvio della seduta di 24 ore, al fine di visionare la documentazione oggetto di approvazione. Come consuetudine per questa amministrazione, un po’ meno per un’istituzione corretta e democratica, nessuna risposta è pervenuta alla richiesta di rinvio e la maggioranza ha tenuto il proprio consiglio comunale in solitaria, considerato lo svolgimento a porte chiuse, senza alcuna forma di trasparenza e pubblicità, e dato che lo stesso consigliere De Lorenzo, giunto in sede, ha rilevato la possibile nullità della seduta per il mancato invio della documentazione alle due consigliere ed ha chiesto il rinvio della seduta, abbandonando l’aula a seguito della risposta negativa del sindaco”.



L'INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE: "UNA GENTILEZZA”

L'opposizione interviene poi sulle affermazioni del sindaco riguardo alla “sua gentilezza nell’inviare la documentazione”. “Bisogna ribadire – scrivono da Noi per Praia - che non abbiamo mai chiesto l’invio ma ci siamo adeguati al modo di procedere prospettato dal segretario comunale e rispondente all’ottica di digitalizzazione e semplificazione che dovrebbe essere scopo di ogni amministrazione.

I consiglieri del gruppo Noi per Praia sono ben disposti ad andare a ritirare i documenti spettanti presso la casa comunale, risparmiando peraltro stampa di carte a spese proprie, visto che la maggioranza non consente l’uso di supporti digitali in consiglio per leggere i documenti che ci arrivano a mezzo pec, costringendoci a stamparli.

Ciò presuppone però che si garantisca sempre la disponibilità dei documenti nel giorno/giorni precedenti la seduta, provvedendo a fissar il consiglio in data successiva a giorni feriali o tenendo l’ufficio aperto di sabato e domenica se si sceglie di fissarlo il lunedì, cosa che finora, con palese scorrettezza, non è mai accaduta.

Circa l’affermazione del sindaco di aver mandato in data 18 dicembre documenti alla Consigliera Scorza quale capogruppo, si deve precisare che in quella data è pervenuto un solo regolamento, mentre i punti all’ordine del giorno erano 4, inoltre il consiglio non era stato ancora fissato e non vi era alcuna certezza che si trattasse del medesimo regolamento oggetto di approvazione e che non fossero state apportate modifiche.

“TUTTI CONSIGLIERI HANNO PARI VALORE E POTERE”

Rammentiamo inoltre al sindaco che i consiglieri hanno tutti pari valore e potere e che la documentazione deve essere inviata/messa a disposizione degli stessi singolarmente, come previsto dal TUEL e come confermato dallo stesso atteggiamento tenuto dall’ente sino allo scorso consiglio inviando tutta la documentazione separatamente a tutti i consiglieri.

La realtà è che non vi era interesse a garantire la partecipazione altrimenti si sarebbe rinviata la seduta, evitando polemiche, anche in segno di correttezza politica, quella che questa amministrazione disconosce.

È evidente da sempre il modus operandi di questa amministrazione, chiusa sulle proprie posizioni, priva di apertura al dialogo, scarsamente incline alla trasparenza e l’intento ostacolativo nei confronti della minoranza nella fissazione dei consigli, nelle modalità di svolgimento degli stessi, nella mancanza di risposte alle interrogazioni, dimenticando che le minoranze sono ugualmente rappresentative degli elettori.

Del resto questa mancanza di comunicazione e questo modo di atteggiarsi a soggetto al disopra di tutto e tutti è chiaro, soprattutto in questo periodo, all’intera cittadinanza!”

402 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)