Praia a Mare, ha riaperto il mercato settimanale del giovedì

PRAIA A MARE – 21 mag. 20 - In piena emergenza da coronavirus era stata una delle precauzioni adottate, poi contenuta anche nelle ordinanze degli organismi superiori. La chiusura dei mercati settimanali è avvenuta un po' ovunque. Il sindaco Praticò aveva firmato l'ordinanza sin dai primi giorni del lockdown. Da oggi, il mercato settimanale del giovedì di Praia a Mare è ricominciato. Resta però alta l'attenzione. E' ripresa l’attività del mercato settimanale, anche per il settore non

alimentare. “La riapertura – si legge nel documento firmato dal sindaco Antonio Praticò - viene autorizzata nel rispetto dei seguenti accorgimenti che si ritiene opportuno adottare: mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale di almeno due metri, anche nelle operazioni di carico e scarico. E' obbligatorio per i commercianti e i fruitori del mercato settimanale utilizzare le mascherine di protezione delle vie respiratorie e i guanti “usa e getta”. Obbligatorie le informazioni per garantire il distanziamento dei clienti in attesa, nonché sui corretti comportamenti da adottare. Maggiore distanziamento dei posteggi e a tal fine, ove necessario e possibile, ampliamento dell’area mercatale al fine di evitare assembramenti. Individuazione di un’area di rispetto per ogni posteggio in cui limitare la concentrazione massima di clienti compresenti, nel rispetto della distanza interpersonale di due metri. Pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di mercato di vendita. Messa a disposizione della clientela di prodotti igienizzanti per le mani in ogni banco. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto ai sistemi di pagamento. In caso di vendita di abbigliamento: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce. In caso di vendita di beni usati: igienizzazione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita. Deve essere rispettato il divieto di assembramento. Dovranno essere rispettate le norme igienico-sanitarie nella preparazione, nel confezionamento e nella consegna”.

193 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)