Praia a Mare, giunta Praticò: pratiche di "divorzio” ancora ferme con De Lorenzo

Impasse nell'esecutivo. Solo frecciatine a distanza


Il sindaco Antonio Praticò

PRAIA A MARE – 16 ott. 19 - Dopo le lunghe esternazioni dell'assessore Antonino De Lorenzo, che hanno sancito di fatto un divorzio con la giunta del sindaco Antonio Praticò, le “pratiche” della separazione sembra che ancora non siano state avviate. Si prosegue a bocce ferme. Nessuno ha compiuto un passo per uscire dalla linea di demarcazione. Eppure, se le sono dette di tutti i colori. Almeno, l'assessore De Lorenzo ha prodotto un lungo documento diffuso sui social. Pare che, al momento, l'unica risposta circolata negli ambienti della maggioranza, sia da individuare nello slogan utilizzato dallo stesso De Lorenzo: “Praia splende”. C'è chi si è chiesto come mai fino al famoso concerto in spiaggia di Jovanotti la città ha continuato a splendere e, poi, di colpo, è finita nel buio che lo stesso De Lorenzo ha descritto nelle sue lunghe note. Certo è che qualcosa non ha funzionato. Il sindaco Antonio Praticò è notoriamente un accentratore. Grazie alla sua lunghissima esperienza di amministratore, assessore, consigliere d'opposizione, è a conoscenza di tutti i risvolti dell'attività della macchina comunale. Ma, come spesso accade, non tutti amano camminare seguendo una strada già tracciata c'è chi, come l'assessore De Lorenzo, avrebbe voluto intraprendere percorsi diversi, per rendere più “splendente” la città turistica. Ci ha provato con una serie di iniziative che, a dire il vero, hanno anche riscosso successo. Ma poi, evidentemente, il galoppo a briglia sciolta non è piaciuto al sindaco e forse non soltanto al primo cittadino. La frattura si è creata e appare insanabile. Ma, al momento, nessuno ha compiuto il passo decisivo. E questo vuol dire che si vive in un clima di impasse. Accade in un momento in cui, chiusa la stagione estiva, i problemi da risolvere sono ridotti. Certo è che se nessuno dei due farà il primo passo, la situazione resterà congelata e la Giunta pur avendo tutti i componenti resterà monca. Perché, c'è anche da dire, che molti cittadini si chiedono se l'assessore De Lorenzo parteciperà alle prossime riunioni dell'esecutivo e anche, cosa avverrà nel momento in cui si procederà ad una possibile rotazione degli incarichi che pare rappresenti la base degli accordi iniziali della maggioranza. E per le prossime festività natalizie, come si organizzerà l'amministrazione per continuare a splendere, in un periodo tutti diventano più buoni sotto la Stella che traccia il percorso.

114 visualizzazioni