Praia a Mare, area parcheggio danneggiata dopo il Jova Beach Party: la Giunta chiede il risarcimento

L'esecutivo ha dato incarico all'avvocatura comunale. #praiaamare


Il sindaco Antonio Praticò

PRAIA A MARE – 22 ott. 19 – La giunta comunale con a capo il sindaco Antonio Praticò ha avviato una richiesta di risarcimento danni contro l'organizzazione del Jova Beach Party. Alla riunione di Giunta erano presenti tutti gli assessori, tranne Antonino De Lorenzo. C'erano il sindaco Antonio Praticò, e gli assessori Laura De Presbiteris, Pasquale Fortunato e Anna Maiorano. L'esecutivo comunale ha deliberato di “autorizzare il sindaco a costituirsi in giudizio per richiesta di risarcimento danni tendente ad ottenere il risarcimento dei danni subiti sul manto stradale a seguito dell’evento Jova Beach Party del 7 agosto 2019 con il patrocinio dell'avvocatura comunale nella persona dell'avvocato capo Katiuscia Lamonica; di autorizzare il sindaco pro-tempore a rilasciare in favore dell’avvocato comunale sopra nominato, ampia procura per la rappresentanza e difesa dei diritti e degli interessi del Comune di Praia a Mare, di dire, eccepire e dedurre ed in genere di provvedere nel modo che riterrà più opportuno alla tutela dei diritti e degli interessi del Comune di Praia a Mare”.

L'amministrazione aveva diffidato e prodotto richiesta di risarcimento per i danni subiti dal manto superficiale dell’asfalto della porzione di area adibita a parcheggio adiacente l’arenile nei confronti della società. È del 1 ottobre la nota con la quale il legale declinava da ogni responsabilità della società sua assistita.

951 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)