Omicidio a Lucca, è di San Nicola Arcella l'uomo fermato e sospettato di aver ucciso Chiara Corrado

Aggiornato il: 23 nov 2019

L'indagato è stato fermato dai carabinieri. Si chiama Graziano Zangari ed ha 46 anni #sannicolaarcella


Graziano Zangari

SAN NICOLA ARCELLA – 22 nov. 19 – Si chiama Graziano Zangari, il 46enne, operaio edile originario di San Nicola Arcella, sospettato dell'omicidio di Chiara Corrado, 40enne, trovata morta in una roulotte a Lucca. Zangari aveva lavorato in una ditta di Viareggio e pare avesse una relazione "conflittuale" con la vittima.

Si ritiene che il movente del delitto possa essere stato proprio la relazione conflittuale. Questo hanno ipotizzato i militari del nucleo investigativo del reparto operativo dei carabinieri di Lucca e della compagnia di Viareggio che hanno condotto le indagini. L'uomo, interrogato dopo essere stato fermato, avrebbe fatto delle ammissioni. Nell’attività investigativa non sono coinvolti militari dell’Arma del Comando Provinciale di Cosenza. I carabinieri di Scalea hanno dato un supporto logistico ai colleghi di Lucca. L’uomo era sceso in Calabria e dimorava da alcuni parenti.


Leggi i particolari della notizia

5,823 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)