Il sindaco di Corigliano Rossano chiede un giro di vite alla Polizia municipale

Più controlli sul territorio e rimozione forzata dai divieto di sosta


CORIGLIANO ROSSANO - 4 feb 20 - Il livello auspicabile di vivibilità di una città normale è misurato anche e soprattutto dalla garanzia del rispetto quotidiano delle regole basilari finalizzate alla fruizione di spazi pubblici, alla tutela del decoro urbano, ad una viabilità e mobilità il più possibile ordinate ed in generale alla certezza nell’applicazione delle sanzioni rispetto a quanti si rendono protagonisti di comportamenti incivili che di fatto contribuiscono a creare disagi e disservizi all’intera comunità.

È quanto ha dichiarato il sindaco Flavio Stasi incontrando ieri in “Sala giunta” il comandante Arturo Levato insieme ai responsabili della Polizia municipale cittadina per fare il punto sulle diverse attività in corso di controllo del territorio, di prevenzione e tutela della legalità.

Esortando l’intero comando della Polizia municipale ad essere ancora più presente sul territorio ed ancora più intransigente nei confronti delle piccole e grandi violazioni, annunciando in particolare l’attivazione a breve della rimozione forzata dei veicoli in divieto di sosta, anche per favorire lo spazzamento meccanico da parte dell’azienda di igiene urbana, Stasi ha chiesto di elevare il livello di attenzione e di diffusione capillare delle verifiche e di rafforzare il coordinamento interno al Corpo ai fini di una più efficace e puntuale azione sanzionatoria.

71 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)