Il comune di Praia A Mare vicino ai cittadini

In regalo agli anziani non autosufficienti lo strumento per controllare la pressione arteriosa


PRAIA A MARE – 3 gen. 20 - Il comune di Praia a Mare ha avviato una nuova iniziativa a tutela della salute pubblica. È stato donato agli anziani non autosufficienti seguiti dai servizi sociali del Comune un apparecchio per l'automisurazione della pressione arteriosa.“Un gesto semplice – afferma il consigliere delegato alla Salute, Pasquale Fortunato - ma di attenzione particolare a quanti hanno difficoltà anche a raggiungere il proprio medico di fiducia per la misurazione di un parametro importantissimo per la tutela della propria salute”. Fortunato precisa che con l'iniziativa non si vuole sottrarre il cittadino oggetto della donazione al periodico controllo medico prescritto in base alla specifica patologia. «Lo scopo principale di questa donazione – afferma Fortunato - è, infatti, semplicemente quello di aiutarlo in tutte quelle situazioni ambientali in cui gli sarà difficile raggiungere lo studio del suo medico, per difficoltà deambulatoria, di accompagno, di avverse condizioni meteo. Il medico di fiducia è, e sarà sempre il punto di riferimento per la valutazione delle reali condizioni di salute». L'idea nasce da un concetto basilare, frutto degli studi sull'incidenza dell'ipertensione arteriosa nella popolazione, anziana in particolare. E' importante il mantenimento dei valori pressori entro il range di normalità, soprattutto quando si osservano delle terapie farmacologiche specifiche, al fine di scongiurare i devastanti effetti cardiovascolari degli stati ipertensivi. Ecco perché, secondo Pasquale Fortunato: «E' quanto mai opportuno che ogni singolo cittadino possa disporre di un simile apparecchio. L'intento dell'amministrazione – precisa - è sempre quello di agire in prevenzione, laddove possibile, a tutela della salute pubblica, in particolare delle classi meno abbienti e maggiormente bisognose dell'intervento pubblico. L'iniziativa sarà, infatti, seguita a breve dall'attivazione dell'ambulatorio comunale solidale, gestito da operatori medici ed infermieristici volontari, il cui scopo principale sarà quello di intervenire con un supporto specifico per tutta quella fascia di popolazione bisognosa e non in grado di rivolgersi al privato».

136 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)