Eugenio Gaudio ha rinunciato per motivi familiari. Non sarà il commissario calabrese per la sanità

L'ex Rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio, sostiene che alla base vi siano motivi familiari


CATANZARO - 17 nov. 20 - Eugenio Gaudio, nominato da poche ore dal Consiglio dei ministri nuovo commissario alla Sanità in Calabria, ha rinunciato al suo incarico. Secondo quanto riferito da Gaudio ci sarebbero alla base motivi personali. Strettamente personali, perchè l'ex Rettore della Sapienza ha tirato in ballo la consorte che non avrebbe intenzione di trasferirsi a Catanzaro. Alla base della decisione, dunque, la necessità di non aprire una crisi familiare che gli impedirebbe di concentrarsi a tempo pieno sul lavoro. Gaudio ha anche fornito notizie sulle indiscrezioni circolate nelle ultime ore riguardo alla questione giudiziaria. Ci sarebbe una richiesta di archiviazione già depositata. Gaudio ha fatto sapere che continuerà ad insegnare, sarà ancora consulente del ministro Manfredi e proseguirà con la direzione dell'osservatorio delle scuole di specializzazione di Medicina.


237 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)