Elezioni regionali, si vota l'11 aprile. Spirlì firma il decreto

Aggiornato il: gen 5

Consultazioni indette ufficialmente per il prossimo 11 aprile

CATANZARO - 5 gen. 21 - Il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha firmato il decreto di indizione delle prossime elezioni regionali, fissate per domenica 11 aprile 2021. Con il nuovo provvedimento viene dunque revocato il Dpgr dello scorso 30 novembre, con il quale le consultazioni erano state indette per il 14 febbraio 2021.

LE MOTIVAZIONI

Il nuovo decreto firmato dal presidente Spirlì, d’intesa con il presidente della Corte d’Appello di Catanzaro, e sentito il presidente del Consiglio regionale, dispone il rinvio delle elezioni regionali dopo la presa d’atto del verbale n. 139 (29 dicembre 2020) del Comitato tecnico scientifico, nel quale si evidenziava «la criticità di esperimento delle operazioni elettorali», nonché della nota (31 dicembre) con la quale il delegato del soggetto attuatore per l’emergenza Covid-19 della Regione Calabria rilevava «una significativa situazione critica epidemiologica in atto».

Il decreto tiene conto, inoltre, della «necessità di garantire lo svolgimento delle consultazioni elettorali in condizioni di maggiore sicurezza per i cittadini».

Il Dpgr sarà notificato al ministero dell’Interno e degli Affari regionali, al presidente del Consiglio regionale, ai prefetti di Catanzaro, Reggio Calabria, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia, ai sindaci dei Comuni calabresi e ai presidenti delle commissioni elettorali.

L'INTESA DEI GIORNI PRECEDENTI

CATANZARO - 3 gen. 21 - «D’intesa con il presidente della Corte di appello di Catanzaro, e dopo aver sentito il presidente del Consiglio regionale, gli esponenti nazionali e locali delle varie forze politiche e gli assessori della Giunta regionale, assumo la decisione di rinviare al prossimo 11 aprile le consultazioni per l’elezione del presidente della Regione e dei consiglieri regionali della Calabria. Il relativo decreto di indizione delle elezioni è in fase di elaborazione». Lo afferma il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì.

«L’emergenza sanitaria che interesserà la regione nelle settimane e nei mesi a venire mi induce ad assumermi una responsabilità ulteriore per salvaguardare la salute e l’incolumità dei Calabresi. Ritengo – conclude il presidente Spirlì – che in momenti drammatici come questo non ci siano vincoli di sorta che possano o debbano impedire di poter decidere secondo buon senso e maturità».

136 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)