• miocomune.tv

Diamante, negato il rinvio di un punto in Consiglio comunale

L'opposizione: “negativamente sorpresi dall'atteggiamento del sindaco Magorno”


DIAMANTE – 13 dic. 19 - Negativamente sorpresi dall’atteggiamento del sindaco Magorno durante il consiglio comunale di lunedì scorso. Il gruppo di opposizione “Diamante e Cirella #SiamoVoi” sottolineano tale atteggiamento, ritenuto: “irrispettoso e contrario alle basilari regole della democrazia e perciò perfettamente in linea con ogni atto e provvedimento finora messo in campo da questa amministrazione”. Il consigliere Marsiglia aveva chiesto il rinvio della discussione e votazione sul punto riguardante la modifica del regolamento sullo sviluppo delle attività produttive. “Tale richiesta – ricordano dall'opposizione - nasce dalla considerazione del fatto che i lavori della commissione regolamenti, presieduti proprio dal consigliere Marsiglia nella riunione del 5 dicembre, non si sono svolti in maniera conforme alle norme previste”.

Il sindaco non avrebbe “compreso” le motivazioni e avrebbe quindi deciso di passare all'approvazione. L’atteggiamento del sindaco, secondo “Diamante e Cirella #SiamoVoi” sarebbe inaccettabile per due ragioni: “Si tratta – scrivono - di una mancanza di rispetto nei confronti del presidente della commissione regolamenti e più in generale del lavoro e del ruolo dei consiglieri di opposizione che, più di chiunque altro sieda in consiglio, sono espressione e garanzia di una partecipazione democratica. In secondo luogo ci sembra quanto mai bizzarro – aggiungono - che un uomo di legge come lui, avvocato e legislatore, non riconosca l’importanza fondamentale delle regole. E finga di non sapere che nel diritto la forma è sostanza. Quando si amministra una comunità i dettami legislativi sono un faro da seguire e, dai banchi della maggioranza, vanno rispettati più che in qualsiasi altro caso”. L'opposizione lamenta la violazione di alcuni articoli del regolamento sul funzionamento del consiglio comunale. “La commissione non ha espresso il suo parere sulle modifiche al testo del regolamento sullo sviluppo delle attività produttive e non ha effettuato nessuna formale votazione sulla nuova scrittura del testo, vista l’assenza del consigliere Cauteruccio che ha abbandonato la riunione prima della conclusione dei lavori. Senza considerare che il presidente Marsiglia è venuta a conoscenza delle modifiche effettuate al testo soltanto a cose fatte, durante la riunione di commissione, e a soli tre giorni dalla seduta consiliare in cui il testo doveva essere approvato.

È pur vero che sarebbe stato possibile presentare degli emendamenti al nuovo regolamento, ma il modo di lavorare frettoloso e approssimativo – che la maggioranza ha dimostrato di utilizzare in questo e in altri casi – non appartiene al gruppo di opposizione. Ed è superfluo ribadire che in soli due giorni non sarebbe stato possibile prestare la giusta e dovuta attenzione a un testo così importante e fondamentale per la migliore gestione della città.

Troviamo vergognoso – concludono - che il sindaco Magorno, fingendo di non comprendere le motivazioni che hanno spinto i consiglieri di minoranza – e in particolare il consigliere Marsiglia – a chiedere il rinvio della discussione sul punto, abbia glissato sull’argomento e rimarcato la necessità di una immediata approvazione. E abbia convinto, di fatto, il Presidente del consiglio a non prendere in considerazione le richieste di rinvio”.

0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)