• miocomune.tv

Diamante: mare pulito? ...e il sindaco se lo beve

Uscita pubblicitaria di Magorno: ma t"ra il dire e il fare c'è di mezzo il mare”


Il sindaco Magorno beve l'acqua del mare

DIAMANTE – 18 ago 19 – E il sindaco si beve il mare. Una soluzione estrema per mettere a tacere il chiacchiericcio di “alcuni” giornalisti che puntano a denigrare la città. Diciamola tutta. Il mare, purtroppo, non è sempre pulito. E se il sindaco Magorno si fosse recato in spiaggia non alle 7 del mattino, ma verso le 11.00, forse in quel bicchiere avrebbe trovato ben altro, al di là dei sassolini che è stato costretto a sputare. Con questo, nessuno vuol dire che solo il mare di Diamante o di qualsiasi altra cittadina turistica, è sporco. Anzi.

Quest'anno si registra un netto miglioramento. Forse per una forte presa di posizione di qualcuno. Un po' di coscienza ambientalista, l'azione di tanti volontari, hanno contribuito ad eliminare vari scarichi illegali. La mentalità sta cambiando, ma non ai ritmi del mare. Il mare è grande, le correnti trasportano qua e la materiali; i corsi d'acqua scaricano di tutto. Per tutti i calabresi, negli 800 chilometri di costa, la battaglia dovrebbe essere giornaliera; sarebbe necessaria una presa di coscienza, come sta avvenendo per la troppa plastica che ha fatto ammalare il mare a livello globale. Insomma la “teoria” del mare da bere non era poi così tanto sbagliata.

Ma non serve bere un bicchiere di “buona” acqua di mare alle 7.00 del mattino, se poi con il gioco delle correnti tutto cambia in altre ore del giorno. Serve fare di più.

Più che mostrare azioni eclatanti, di sola immagine, bisogna invertire seriamente la tendenza, perché: “tra il dire e il fare: c'è di mezzo il mare”.



IL VIDEO DELLA DIRETTA DI MAGORNO



0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)