Diamante, iniziato il mercato: solo quello ortofrutticolo e alimentare e con molte restrizioni

A Diamante, è iniziato il mercato, per il solo settore alimentare, ortofrutticolo, nell’area parcheggio discesa Corvino; nella Frazione Cirella nelle giornate di giovedì, dal prossimo 28 maggio. «È un’ulteriore riapertura avvenuta in tempi brevi – ha sottolineato il sindaco Ernesto Magorno– di un importante settore commerciale che ci porta verso una progressiva normalizzazione di tutte le attività che dovrà essere operata nella massima sicurezza per tutti i cittadini».

Tante le prescrizioni alcune anche molto restrittive:

CONTROLLO TEMPERATURA E IGIENIZZAZIONE

“i titolari dei posteggi alimentari non potranno dare avvio alle attività di vendita qualora la temperatura corporea sia superiore a 37,5°. L’accesso all'area mercatale per gli operatori avrà luogo a partire dalle ore 6:00 e sino alle ore 12:30; la distanza tra i posteggi alimentari assegnati è pari a metri 2 (due) e gli interstizi tra i banchi dovranno impedire l’accesso agli utenti.

Gli operatori di mercato dovranno garantire la pulizia e l’igienizzazione delle attrezzature e banchi

di vendita preliminarmente all'avvio delle Operazioni di vendita; i clienti devono rispettare il distanziamento interpersonale di almeno 1 (un) metro, sia in attesa di accedere all'area che all’interno dell’area stessa (fatta eccezione per le persone conviventi e, in generale, non soggette al distanziamento interpersonale, sotto la propria responsabilità individuale).

DISTANZIAMENTO

Sono vietati gli assembramenti; gli operatori di mercato dovranno raccomandare ai clienti di non permanere presso il banco più del tempo necessario alla scelta ed all'acquisto dei prodotti, nonché di richiedere supporto per la ricerca dei prodotti; è fatto divieto assoluto di avvicinarsi e/o toccare la merce esposta, che dovrà essere idoneamente schermata o tenuta a distanza tale da impedire che venga toccata dagli avventori; ciascun operatore di mercato dovrà garantire la delimitazione dello spazio di vendita frontale con strisce o altri mezzi in modo da assicurare la distanza interpersonale di almeno 1 (un) metro; per ciascun posteggio è consentita la presenza di non più di 2 (due) addetti alla vendita, che dovranno obbligatoriamente indossare guanti (salvo frequente igienizzazione delle mani) mascherina a copertura di naso e bocca, cambiati o igienizzati dopo ogni operazione di pagamento; ciascun operatore di mercato renderà disponibili per i clienti idonee soluzioni idroalcoliche per lemani e guanti “usa e getta”, quest'ultimi da utilizzarsi obbligatoriamente da parte della clientela unitamente alle mascherine (che potranno essere non indossate in tutti i casi in cui venga assicurato e garantito il distanziamento interpersonale di almeno 1- un — metro); i sistemi per la disinfezione delle mani dovranno essere disponibili accanto ai sistemi di pagamento.

ACCESSO LIMITATO

L’accesso all'area mercatale è consentita ad un solo componente per nucleo familiare, fatta

eccezione per la necessità di recare con sé minori di anni 14 (quattordici), disabili o anziani;

la capienza massima di persone contemporaneamente presenti all’interno dell’area mercatale è

pari a n. 50 , esclusi gli addetti alla vendita ed il personale di controllo, stimata nella misura doppia rispetto ai titolari di concessione e posteggio; l’accesso e l'uscita all'area mercatale sarà opportunamente diviso in un settore per l'ingresso ed un settore per l'uscita, con posizionamento di transenne e idonei cartelli, al fine di orientare la clientela nella giusta direzione ed indicante “ingresso” e “uscita” (oltre che informativi sui corretti comportamenti da assumere); saranno presenti, ai fini dell'assistenza a clienti ed operatori del mercato, nonché per garantire il rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza individuate, agenti del comando di polizia municipale, coadiuvati da altro personale comunale; il temporaneo riposizionamento del posteggio e spazio assegnato, anche con possibile ampliamento dell’area mercatale, qualora indispensabile a garantire il rispetto della tutela della salute pubblica e del distanziamento interpersonale, compreso il possibile utilizzo di un unico spazio a fronte della titolarità di più posteggi; Per quanto riguarda l’area del mercato di Diamante gli esercenti l’attività di vendita di frutta e verdura

dovranno esibire copia dei versamenti effettuati per le aree detenute in concessione nell’area

mercatale di Viale Glauco (attualmente chiusa) , nonché dovranno effettuare il pagamento di un ticket.

108 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)