Diamante, grave incidente con cinque feriti sulla Statale 18

Aggiornato il: gen 4

Lo scontro fra due auto in un tratto fra Belvedere e Diamante


DIAMANTE – 27 dic. 19 - Un grave incidente sulla Strada Statale 18 tra Diamante e Belvedere. E' avvenuto nel tardo pomeriggio del giorno di Natale. Sono due le auto coinvolte e cinque le persone rimaste ferite. Lo scontro, fra una Fiat Panda e una Fiat Multipla, è avvenuto in un luogo già tristemente noto per altri incidenti, in contrada Piano La Donna, nei pressi del noto locale “Il Rudere”. Sul posto, i carabinieri della compagnia di Scalea, i medici del 118 ed i vigili del fuoco. Sono rimasti coinvolti tre bambini e due donne. Le due auto transitavano lungo l'arteria e l'impatto è avvenuto frontalmente. Per liberare i feriti dalle lamiere si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno dovuto divaricare le lamiere contorte. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Scalea che hanno effettuato i rilievi. Una delle donne coinvolte, A.R. ha riportato la rottura di tibia e perone ed è ricoverata in ortopedia a Cosenza; per uno dei tre bambini la situazione è un po' più grave. Il bambino di 9 anni è infatti ricoverato con trauma addominale in chirurgia pediatrica dove viene tenuto in costante osservazione. C'è anche un'altra donna che ha riportato un trauma addominale, è stata operata nella notte tra mercoledì e giovedì ed è ricoverata in rianimazione, sempre all'Annunziata di Cosenza. Il luogo dove è avvenuto l'incidente è stato teatro di altri gravi sinistri, in un caso diversi anni fa, anche mortale. Nel pomeriggio di Natale, mentre erano in corso i soccorsi ed i rilievi, la viabilità sulla strada statale 18 è rimasta completamente bloccata.

3,777 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)