"Destinazione Scalea” si prepara alle prossime elezioni. «Pronti a dare il nostro contributo»

Il presidente Michele Formica parla dell'associazione e indica le prossime iniziative che porteranno verso "Destinazione Scalea”



SCALEA – 5 lug. 20 - L’associazione “Destinazione Scalea” si prepara al periodo elettorale che vedrà coinvolta la cittadina nei prossimi mesi. Non è dato ancora conoscere i dettagli delle scelte che verranno fatte, ma, una cosa è certa: c’è la chiara volontà di indirizzare la “Destinazione Scalea” verso altre strade, più sicure, che possano garantire un futuro migliore ai cittadini.

Il gruppo, che, a dire la verità, è attivo da diversi anni, recentemente ha rinnovato le cariche ed ha affidato la presidenza a Michele Formica che con la città ha sempre avuto un rapporto particolare. Stesso rapporto, per sua ammissione, con Ugo Manco, presidente uscente, che negli anni dell’amministrazione Pezzotti è stato anche assessore.

«La nostra associazione – ha tenuto a precisare il presidente Michele Formica – nasce nel 2010, e quindi ha ormai dieci anni di vita. E’ stata fondata da Ugo Manco. Io da subito ho sposato le finalità che si propone: in primo luogo essere impegnata nel sociale per risolvere alcune problematiche di interesse pubblico».

Il presidente Formica ha spiegato perchè la scelta del nome: «Scalea è la destinazione finale, verso la quale far convergere le idee, i progetti e se vogliamo anche i sogni dei nostri figli per un futuro diverso.

Anche il logo dell’associazione rappresenta l’estremizzazione del concetto di “destinazione”: una strada dove apparentemente la percezione che si ha è quella di percorrere tanti chilometri. Anche se poi, grazie ad un colpo d’occhio lungimirante, si riesce a cogliere una luce in lontananza. Scalea dovrà essere al primo posto come destinazione».



Ovviamente questa è la rappresentazione che i componenti dell’associazione hanno, per dare vigore ad un gruppo che possa ancora rivelarsi utile a risollevare le sorti della città. È quindi d’obbligo a questo punto, chiedere al presidente se la destinazione del movimento sia anche verso le prossime elezioni amministrative.

Michele Formica è altrettanto schietto: «Ugo Manco, fondatore di Destinazione Scalea è stato amministratore negli anni, a mio avviso, più belli dal punto di vista amministrativo, con la Giunta Pezzotti, quando la nostra città era capofila di tutti quei consorzi che avevano un interesse collettivo. Ora veniamo fuori da un decennio di criticità nell’amministrazione, intervallate da due commissariamenti che poi sono diventati tre per la scelta del precedente commissario di lasciare l’incarico.

Sicuramente da dieci anni a questa parte non c’è stato un avanzamento in positivo dell’immagine di Scalea. Senza entrare nel merito, chi andrà ad amministrare avrà il compito arduo di risanare l’immagine della città».

Non è quindi un caso che Destinazione Scalea torni a far parlare di sé. «Destinazione Scalea, probabilmente cercherà di dare il proprio contributo in un’ottica di compagine elettorale, se riusciremo ad avere la forza di creare una sinergia anche con le menti pensanti del territorio. Io immagino una compagine nella quale siano valorizzate le competenze con tante menti pensanti».

773 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)