Scalea, “Coronavirus”, senza sintomi particolari: in quarantena commercianti cinesi

Aggiornato il: 26 feb 2020

Scalea, sono rientrati dalla Cina, passando dalla Francia, in quarantena con sorveglianza attiva


SCALEA – 23 feb. 20 – Tornano dalla Cina, in un'area, a dire il vero, lontana dal focolaio di Wuhan e aprono regolarmente il centro commerciale a Scalea. Sono stati i cittadini residenti nelle vicinanze a tempestare i centralini della Polizia locale e dei carabinieri per chiedere almeno di verificare se abbiano rispettato i protocolli. E' toccato agli agenti della polizia locale, coordinati da Adriano Serra, effettuare le verifiche. Adesso i commercianti sono sottoposti al periodo di quarantena con sorveglianza attiva, che come è noto dura 14 giorni. C'è da precisare subito che i commercianti non presentano alcun sintomo. Ma la normativa impone che tornando dalla Cina debbano informare le autorità sanitarie, in questo caso, l'azienda sanitaria provinciale. A quanto pare, nel loro viaggio di ritorno, con qualche scalo in più, non sono stati sottoposti a controlli particolari, tranne passare dai dispositivi approntati negli aeroporti. L'ordinanza del ministero della Salute, prevede: “E’ fatto obbligo a tutti gli individui che, negli ultimi 14 giorni abbiano fatto rientro ingresso in Italia, dopo aver soggiornato nelle aree della Cina, interessate dall’epidemia, di comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente”. I commercianti in questione sarebbero rientrati da una zona distante dal focolaio principale, sarebbero partiti il 18 febbraio dalla Cina, nella zona orientale del continente, successivamente hanno fatto scalo in Francia, il 19 febbraio all’aeroporto di Roissy; il 20 sono giunti in Italia a Fiumicino dove probabilmente sono stati sottoposti al controllo della temperatura corporea. Ieri hanno aperto regolarmente il centro commerciale. A quel punto sono scattate le comprensibili segnalazioni dei cittadini giunte a carabinieri e polizia locale. I commercianti hanno quindi deciso di chiudere volontariamente l'attività commerciale e di sottoporsi al periodo di quarantena con vigilanza attiva.

6,620 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)