• miocomune.tv

Coronavirus, polemica Santelli Sposato sulla gestione dell'emergenza sanitaria

Il sindacalista della Cgil: «Non c'è una cabina di regia»; la governatrice: «Decisioni in accordo con Cotticelli»

CATANZARO – 16 mar. 20 - Il segretario regionale della Cgil Angelo Sposato polemizza con il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, individuata, per l'attuale situazione politica calabrese, senza un giunta, quale “unico responsabile dell'emergenza, senza tentare di costituire una cabina di regia per il governo di questa fase delicatissima. Il Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, ha emanato una ordinanza – ricorda Sposato - con la quale, al punto 8, avoca a se ogni decisione sull’emergenza Covid-19, di fatto, esautorando il commissario ad acta Cotticelli, di cui non abbiamo traccia, ed i commissari delle Asp, che in questi giorni si stanno prodigando per individuare soluzioni, medici, infermieri e posti letto. Un atto di grave responsabilità che pone il presidente Santelli come unico responsabile dell'emergenza, senza tentare di costituire una cabina di regia per il governo di questa fase delicatissima. Ci preoccupano le dichiarazioni del presidente Santelli di questi giorni, nelle varie apparizioni televisive nazionali, nel ribadire che la nostra regione non sia pronta ad affrontare l'emergenza Covid-19, né quanto potrebbe essere il contenimento del virus. A tale proposito, per come già proposto, si valuti la possibilità dell'utilizzo del padiglione del Policlinico universitario a Germaneto che ha a disposizione 30 posti per 5 piani per un totale di 150 posti letto, come hub per fronteggiare eventuali emergenze Covid-19. In Calabria siamo senza una guida dell’emergenza, nonostante sia passato un mese, navighiamo a vista. Intervenga il governo centrale per ripristinare un minimo di coordinamento che garantisca la Calabria”.


Replica la governatrice della Calabria, Jole Santelli: “Voglio tranquillizzare il segretario generale Cgil Calabria, Angelo Sposato, circa il metodo tramite cui viene gestita in queste settimane l’emergenza sanitaria in Calabria. Tutte le decisioni – commenta Jole Santelli - vengono assunte in accordo con il Commissario Cotticelli. Nessuno ha intenzione di esautorare nessuno, anzi. L’intento di tutti è lavorare in squadra. Credo piuttosto sarebbe opportuno informarsi rispetto al piano che stiamo attuando, con non pochi sforzi da parte di tutti: non solo è previsto l’utilizzo del padiglione del Policlinico universitario di Germaneto, ma da qualche giorno si sta lavorando per rendere pienamente operativo anche il secondo padiglione. I lavori dovrebbero essere ultimati già domani”.

Successivamente Jole Santelli è intervenuta di nuovo sulla figura di Cotticelli: “Mi spiace dover prendere atto che, in questo momento particolarmente delicato, il Commissario Cotticelli venga continuamente tirato per la giacca. All’onorevole Callipo che invita il Commissario a far sentire concretamente la sua presenza, voglio far presente che il generale sta lavorando al progetto emergenza, senza protagonismi ed in un sereno e serissimo lavoro di squadra. Lo dimostra il fatto che tutti i provvedimenti assunti sono concordati, firmati o controfirmati dal Commissario.

Stiamo lavorando in un clima di grande collaborazione, senza polemiche ed evitando di essere autoreferenziali. Per questo ringrazio di cuore il Commissario Saverio Cotticelli, il sub commissario Maria Crocco e tutta la struttura del Dipartimento Tutela della salute per l’impegno e la competenza che stanno dimostrando”.


0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)