Corigliano Rossano, droga e furto: quattro persone arrestate dalla polizia

Due attività del commissariato. #coriglianorossano


CORIGLIANO ROSSANO – 21 ott. 19 - Continua l’intensificazione dei servizi di prevenzione nella città ed in provincia, fortemente voluta dal Questore di Cosenza, Giovanna Petrocca. Sabato 19 ottobre, nel corso di specifici servizi disposti dal Questore di Cosenza, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, personale del Commissariato di Corigliano-Rossano ha tratto in arresto A.E., di 32 anni, e E.C., di 35 anni, entrambi di nazionalità nigeriana, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio del tipo marijuana.

Tra le 19.00 e le 20.00 di sabato, presso l’abitazione di due cittadini extracomunitari ubicata in area urbana di Rossano a seguito di attività investigativa e di osservazione, la polizia notava un via vai di ragazzi che entravano ed uscivano dopo pochi istanti. Non potendo verificare la cessione dello stupefacente, il personale si è avvicinato ad una finestra dell’abitazione e ha notato i due cittadini extracomunitari intenti a confezionare sostanza stupefacente. A quel punto, l'irruzione all’interno dell’abitazione, forzando la porta d’ingresso. Sono state rinvenute 11 dosi di marijuana già confezionata in buste di cellophane del peso di circa 1,6 grammi ciascuna, un bilancino di precisione con residui di sostanza stupefacente, un pezzo di sostanza stupefacente del peso di 50 grammi circa, banconote di piccolo taglio per un valore di 70 euro, ed all’interno della spazzatura rinveniva un altro involucro di cellophane contenente circa 60 grammi di marijuana.

In considerazione della gravità del fatto e la commissione del reato particolarmente allarmante, desunto anche dalla vicinanza di una scuola dell’infanzia in prossimità del luogo scelto dai due per lo spaccio della sostanza stupefacente, i due sono stati tratti in arresto per il reato contestato.

La procura di Castrovillari ha disposto l'arresto dei due.

Nel corso del servizio di prevenzione e repressione dei reati in genere, sempre il personale del Commissariato di Corigliano-Rossano ha tratto in arresto M.D. di 33 anni e B.R. di 44 anni, in flagranza del reato di furto aggravato in concorso.

Verso le ore 21.00, di ieri, un equipaggio di “volante” ha incrociato l’autovettura Fiat 600 con il cofano posteriore semiaperto dal quale fuoriuscivano alcuni infissi in alluminio. La decisione, quindi, di fermare l’autovettura e gli occupanti. Alla specifica richiesta di giustificare la provenienza degli infissi trasportati, i due, dapprima si contraddicevano, e in un secondo momento ammettevano di aver trafugato il materiale edile in una proprietà nel centro. Successivamente, presso gli uffici della polizia, è stata contattata l’azienda che, riconoscendo il materiale edile appena trafugato, ha formalizzato la denuncia.

Alla luce di tutti gli elementi di reità raccolti, si è proceduto all’arresto dei due per il reato di Furto aggravato in concorso.

Il Pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, ha quindi disposto gli arresti domiciliari.

0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)