Corigliano Rossano, sequestrati terreni coltivati ad agrumi, nell'area del fiume Crati

CORIGLIANO ROSSANO - 11 giu. 20 - I militari della stazione carabinieri forestale di Corigliano hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo di alcuni terreni emesso dal Gip del Tribunale di Castrovillari. L’attività eseguita prosegue sulla linea di quella già realizzata nel mese scorso e caratterizzata dal sequestro di 50 ettari di agrumeti nei confronti di 18 proprietari. Quella di ieri ha visto invece il sequestro di altri ettari di agrumeti a carico di 5 persone, ricadenti nel comune di Corigliano – Rossano. Queste all’interno del medesimo comune area urbana di Corigliano, hanno occupato negli anni abusivamente dei terreni demaniali lungo le sponde del fiume Crati, impiantando agrumeti. in assenza di concessione demaniale e di nullaosta idraulico e provocando così una trasformazione permanente del corso d’acqua in una zona individuata come alto rischio inondazione R4



56 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)