Cariati, "coronavirus”, negozio cinese chiuso su iniziativa dei titolari

Aggiornato il: feb 12

Evitare allarmismo: rassicurazioni dall'amministrazione e dal ministero della Salute


CARIATI - 8 feb. 20 - Non vi è alcun motivo per essere allarmati né preoccupati per l’avviso apposto sulla saracinesca dello store Abbigliamento Pechino, sito nel territorio comunale, chiuso su iniziativa dichiaratamente precauzionale ed autonoma degli stessi titolari.

È quanto fa sapere il vicesindaco Ines Scalioti informando che, appresa la notizia dell’affissione dell’avviso di chiusura per prevenzione dell’esercizio, ha immediatamente allertato il comandante della Polizia Municipale, avviato tutte le procedure del caso e contattato tutte le autorità competenti, compreso il medico di base degli interessati.

L’Amministrazione Comunale ha ricevuto rassicurazioni in merito anche dal Ministero della Salute, contattato sulla vicenda.

Da quanto riferito all’Amministrazione Comunale dai titolari dell’esercizio commerciale in questione, di nazionalità cinese,gli stessi avrebbero fatto rientro in Italia dalla Cina, in particolare da un’area a quanto pare non interessata dal Coronavirus, sottoponendosi, al momento dalla partenza da Shangai ai controlli prescritti. Gli esiti sarebbero risultati negativi, né ad oggi, calcolando il periodo di incubazione del virus che va dai 2 ai 15 giorni, si sarebbero manifestati sintomi connessi al virus incriminato.

606 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)