Cerca

Bonifati, successo per il Presepe vivente alla quinta edizione

L'evento si è svolto in località Greco con la collaborazione di amministrazione associazioni e residenti



BONIFATI – 2 gen. 20 - Si è svolta lo scorso 28 dicembre a partire dalle ore 17.00, la quinta rappresentazione del presepe vivente. L'evento si è tenuto in località Greco a Bonifati. Organizzato dalla Odv San Francesco di Paola di Cittadella del Capo con la collaborazione degli abitanti della località Greco. Il Presepe che attira sempre numerosi visitatori, è stato aperto con l'arrivo di Maria e Giuseppe nella grotta e a seguire con il coro dei bimbi, che hanno intonato canti natalizi. Nell'area sono stati allestiti stand gastronomici, con l'offerta di grispelle, panini e salsiccia, dolci, polenta, pasta e fagioli, formaggio. Presenti le tipiche figure del Presepe: il falegname, il fabbro, le vasaie e stand artistici. Nonostante la fredda serata, la partecipazione dei cittadini è stata ampia. La Odv San Francesco di Paola di Cittadella del Capo ha ha voluto ringraziare l'amministrazione comunale per il supporto e l'associazione Arcobaleno. “Un grazie particolare – si legge in una nota - va ai contradaioli del Greco che, ancora una volta, hanno dato un contributo essenziale alla realizzazione e alla riuscita della manifestazione mettendo a disposizione i locali, adoperandosi per renderli agibili, partecipando come figuranti e impegnandosi in prima persona nella preparazione e nella somministrazione delle varie pietanze. Grazie, inoltre, a quanti hanno dato spontaneamente la loro collaborazione in vario modo come Carmine Giglio, Sergio Piccolillo, Renato Ferrante e i suoi animali da fattoria, la Pro loco Sangineto per avere partecipato con dei suggestivi figuranti, Armando Serviddio che ha fornito l’energia elettrica, Mario Suriano del DSE, il Gruppo Arcobaleno che ha preparato le solite, squisite, crespelle, Giuseppe Amato con i suoi presepi artigianali, le studentesse dell’Istituto d’Arte Silvio Lopiano, abili vasaie. Naturalmente un plauso a Concetta, Francesca ed Antonella che, a vario titolo, hanno contribuito a rendere possibile il coro dei piccoli che ha aperto la rappresentazione. Un grazie di cuore, infine, a tutti coloro che, sfidando il freddo pungente, hanno animato le viuzze del Borgo”.

85 visualizzazioni