Belvedere, tempi lunghi per la causa di ineleggibilità

Il sindaco Vincenzo Cascini ha affrontato la questione durante la conferenza stampa


Il sindaco Vincenzo Cascini

BELVEDERE – 20 gen. 20 - Il sindaco di Belvedere Marittimo, Vincenzo Cascini, nei giorni scorsi ha tenuto una conferenza stampa per fare il punto sui primi mesi di amministrazione. Cascini ha subito ribadito di essere “salito” al comune con l'intento di voler dare una svolta alla situazione amministrativa e alla gestione del paese che, ha ribadito: «Mi è sembrato negli ultimi anni un po' abbandonato, con la perdita del fascino che era obbligatorio mantenere, visto che la principale risorsa è il turismo». Non poteva mancare il riferimento alla vicenda dell'ineleggibilità. «La procedura che sta avendo dei risvolti singolari – ha detto Cascini – sta facendo registrare una situazione di confronto tra gli avvocati che fanno capo alla minoranza e i legali che ho nominato per difendermi. La situazione è molto ingarbugliata – ha spiegato il sindaco di Belvedere Marittimo – in quanto ci sono delle regole per chi proviene dal pubblico e altre per chi proviene dal privato». Come è noto, la vicenda era sorta per la carica rivestita dal dottor Cascini nel Consiglio di amministrazione della società della clinica privata. Si ritiene che vi siano dei termini entro i quali lasciare l'incarico in vista della campagna elettorale. «A tutt'oggi – ha confermato il sindaco Cascini – non si è arrivati ad una situazione di chiarezza e i giudici si sono riservati di fornire elementi in merito». Ma il sindaco Cascini ha tenuto a precisare che la situazione, comunque vada a finire, non si fermerà al primo grado di giudizio. «Se dovessi essere assolto, gli avvocati della minoranza avranno la possibilità di proporre appello. Se dovesse accadere il contrario, invece, sarò io, tramite i miei avvocati, a proporre ricorso. Per cui si andrà avanti ancora per diverso tempo. Fra l'altro, si è mossa anche una questione relativa alla costituzionalità per cui eventualmente si andrà anche alla corte Costituzionale se i giudici lo riterranno opportuno. A tutt'oggi – ha quindi confermato Cascini – io continuerò a fare il sindaco e lo farò ancora per lungo tempo fino a che non ci saranno elementi in mano per dichiarare la mia decadenza. Poi si vedrà, se dovesse succedere. Al momento le previsioni non sono a breve termine. Nel frattempo, invece, io continuerò a coagulare tutta la mia energia con tutti i miei consiglieri, assessori e tecnici per far crescere la nostra cittadina». Sulla conferenza stampa del sindaco Cascini torneremo nei prossimi giorni.

661 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)