Amantea, Riccetti difende il poliambulatorio, contro chi vuole screditare la struttura

L'intervento della direttrice sanitaria del distretto del Tirreno. #amantea


Angela Riccetti

AMANTEA – 9 nov. 19 - «Chi scredita il Poliambulatorio dice il falso e vuole danneggiare Amantea e il suo Comprensorio. È ora di smetterla con le strumentalizzazioni giornalistiche e politiche che si traducono sistematicamente in attacchi ingenerosi e denigratori verso il Poliambulatorio della città di Amantea». Interviene così, in maniera decisa, la direttrice del distretto sanitario del Tirreno, Angela Riccetti, che si dichiara non disponibile a prestare il fianco a chi vuole screditare le strutture che, invece, presentano delle eccellenze. Angela Riccetti continua: «Questa Direzione accetta critiche ed è aperta all’ascolto, come più volte dimostrato, ed alla collaborazione di tutti coloro i quali hanno il desiderio di offrire un contributo per migliorare l’assistenza sanitaria e socio- assistenziale nel territorio. Ma non è disponibile a prestare il fianco a chi ha evidentemente un interesse opposto ed opera per screditare una struttura che presenta, invece, delle eccellenze ed è punto di riferimento per un’utenza ampia che proviene da tutta la provincia e non solo.

La struttura di Amantea è in buona salute, non solo non subirà depotenziamenti ma a breve evolverà in una realtà ancora più importante. Ed i segnali in tal senso sono dinnanzi agli occhi di tutti: abbiamo mantenuto il centro Emodialisi che rischiava di chiudere; la cardiologia è stata potenziata con un accesso in più alla settimana; un rafforzamento è già stato posto in essere anche per la pneumologia e per la chirurgia generale; è stato aperto l’ambulatorio picc.

Ribadisco – aggiunge la direttrice del distretto sanitario del Tirreno - che le richieste per sostituire il personale tecnico e medico andati o che andranno in pensione sono già state formulate e sono al vaglio delle UOC di riferimento e della Direzione Generale. La situazione è monitorata costantemente da un tavolo tecnico di cui fanno parte Azienda sanitaria e Conferenza dei Sindaci. Nella giornata di oggi, inoltre, come ho avuto modo di dire al delegato del Sindaco Enzo Giacco che segue con me la vicenda, è stato trasmesso agli Uffici della Regione Calabria lo studio di fattibilità della Casa della Salute di Amantea – già presente nell'Atto Aziendale - per l’inserimento della stessa, ai fini della programmazione sanitaria regionale, nel piano finanziario, in fase di definizione, a valere sul fondo dell'art. 20 per l'anno 2019.

Di concerto con l’Amministrazione comunale di Amantea stiamo lavorando per rendere ancor più prestigiosa la realtà del Poliambulatorio. Un lavoro intenso, costante e mai semplice. Proprio per questo non sono più tollerabili certe stravaganze giornalistiche, ne tantomeno le tendenziose ricostruzioni che offrono un’immagine del Poliambulatorio distante dalla realtà. D’ora in avanti – conclude Angela Riccetti - provvederò a tutelare l’Azienda ed il Poliambulatorio adendo le vie legali ogni qualvolta ne riterrò lese le immagini».

127 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)