top of page

Alta velocità Praia-Tarsia, comitato contro la sinistra: "cervellotica proposizione del tracciato”

Alta velocità ferroviaria, Praia-Tarsia, Il comitato Santomarco contro la sinistra: "cervellotica proposizione del tracciato”


Alta velocità ferroviaria, Praia-Tarsia, Il comitato Santomarco contro la sinistra: "cervellotica proposizione del tracciato”

PAOLA – 30 nov. 23 - Una cervellotica proposizione del tracciato dalla sinistra, il comitato Santomarco interviene ancora sul tema dell'alta velocità ferroviaria sul tracciato Praia- Tarsia. Sulla linea ad alta velocità ferroviaria, la discussione prosegue anche al di là del dibattito pubblico aperto da rete ferroviaria per il lotto Buonabitacolo-Praia a Mare. La discussione verte anche su temi politici. Ed il comitato Santomarco, presieduto da Vittorio Crocicchio, non sta in silenzio dopo la replica di ieri dei consiglieri di maggioranza di Cosenza. “Vogliamo ringraziare gli amici e compagni del consiglio comunale di Cosenza – scrive il comitato Santomarco - che hanno dato enorme visibilità al nostro presidente, Vittorio Crocicchio, il quale per oltre 40 anni ha ricoperto cariche importanti nel sindacato, settore trasporti, della regione Calabria e della nazione.



Un giusto riconoscimento a chi ha retto e difeso con i denti ed in prima persona i trasporti della Calabria con competenza, saggezza e lungimiranza. Vogliamo anche premettere che le ragioni palpabili della perdita di consensi della sinistra in Calabria sono sintetizzate nella cervellotica proposizione del tracciato Tarsia da chi rappresentava in parlamento la sinistra che ha badato maggiormente ad avere la fermata AV sotto casa, ignorando l’ambiente, la salute dei calabresi, i costi esorbitanti e il pericolo che si correva. Insomma in Piemonte la sinistra ragiona in un modo, ed in Calabria in un altro, completamente opposto”. La maggioranza cosentina ha dato, come si suol dire un colpo alla botte e uno al cerchio, ritenendo che il tracciato calabrese dell'alta velocità, al momento sembra di difficile realizzazione.



Il commento “politico” del comitato Santomarco prosegue sulla “ragione dello scivolamento della sinistra” che secondo il gruppo presieduto da Crocicchio: “sta anche nelle parole inutili, non riscontrabili in termini tecnici, economici e di sviluppo dei rappresentanti cosentini che cercano di difendere il proprio sindaco, il quale pur non avendo mai posto attenzione sul problema dei trasporti, sostiene un progetto ritenuto pericoloso, inutile e costosissimo. Ci sia consentito da veri uomini di sinistra, con tanto di storia personale, porre l’attenzione sull’insano confronto con il presidente della Regione che sicuramente nessuno di noi ha votato, ma che è da guardare con attenzione per alcuni progetti e per come sta svolgendo il suo ruolo istituzionale. Questo ci provoca invidia e irritazione. Purtroppo ci dobbiamo ripetere e dobbiamo citare docenti universitari, sindacalisti, economisti, tecnici e politici che osteggiano con oggettività, conoscenza e sapienza, il percorso Praia – Tarsia - Montalto .



Nel mondo intero un percorso ferroviario di alta velocità alternativo che si allunga di oltre 50 km non esiste. Come non esiste un’alternativa uguale nei tempi di percorrenza tra un tracciato esistente ad un nuovo tracciato. Come non c’è traccia di una ipotesi di sviluppo accentrata e campanilistica come il percorso sostenuto dagli amici e compagni cosentini. La storia ci ha dato una autostrada con un discutibile tracciato che in tanti preferiscono non percorrere favorendo la vecchia SS 18 e ci ha dato una stazione ferroviaria che è diventata il simbolo dello spreco come quella di Vaglio Lise. Purtroppo da autentici uomini di sinistra dobbiamo invidiare chi dall’altra parte oggi governa la Calabria con scelte tecniche appropriate sostenendo le ragioni tecniche e scientifiche degli esperti ed anche la provincia di Cosenza la quale per la prima volta si pone il problema della connessione dei territori e della intermodalità dei trasporti emanando un bando nazionale per accedere ai fondi Pnrr e affrontare una prospettiva”.



Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page