Acri, taglio non autorizzato di alberi. Denunciate due persone

COSENZA - 8 mag. 20 – Nei giorni scorsi i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acri, nell'ambito di un servizio mirato a prevenire e reprimere illeciti ambientali, hanno accertato un taglio non autorizzato in località Ponte Montagnola che ha portato alla denuncia in stato di libertà di due persone. Nell’area ricadente nel comune di Acri, in particolare nella valle del Fiume Duglia , tutelato dal punto di vista paesaggistico, era stato eseguito il taglio di un bosco misto a prevalenza di alto fusto costituito da diverse specie arboree quali Pioppo, Ontano, Castagno ed essenze quercine varie, tutte specie tipiche dell'habitat fluviale. I rilievi dei militari hanno accertato il taglio di 117 piante di Pioppo, 14 piante di quercia, 11 piante di ontano e 29 piante di Castagno. L’attività in questione è stata effettuata in assenza dei titoli abilitativi necessari quali autorizzazione di vincolo Idrogeologico Forestale e nulla osta paesaggistico- ambientale. Si è quindi proceduto a sottoporre a sequestro penale l'area oggetto del taglio abusivo, una superficie di circa 24.000mq, e le cataste di legname tagliate e trovate sul posto. Per tale attività abusiva sono state denunciate due persone, il legale rappresentante della ditta boschiva esecutrice del taglio e il proprietario del bosco.

24 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)