• miocomune.tv

A Diamante, tregua politica: uniti contro il Coronavirus

Maggioranza e opposizione si stringono la mano per lavorare per un obiettivo comune

DIAMANTE – 10 mar. 20 - Il momento dell'emergenza che si vive in forma globale supera le divisioni politiche. E' questo il senso della nota firmata da Marcello Pascale, capogruppo di “Diamante e Cirella #SiamoVoi”, all'opposizione in consiglio comunale a Diamante. Nella nota, l'esponente dell'opposizione spiega: “Ho inviato una lettera al sindaco Ernesto Magorno a nome del gruppo “Diamante e Cirella #SiamoVoi” nella quale diamo totale disponibilità ad affrontare insieme a 360 gradi, maggioranza ed opposizione, il momento difficile in cui si trova anche la nostra città, certo del fatto che in questo momento l’unità d’intenti, oltre a fungere da collante per la nostra comunità ad affrontare insieme e con diligenza l’emergenza, è anche l’unica strada che una classe politica responsabile deve percorrere”. Il sindaco Magorno ha poi risposto: “Non posso che apprezzare la lettera e convenire che in questo particolare e delicato momento per la nostra città, l’intera Calabria e l’Italia tutta, è fondamentale affrontare insieme e uniti l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

Ho chiesto al presidente del consiglio comunale di convocare Marcello Pascale e Antonio Cauteruccio per concordare insieme un'eventuale conferenza permanente dei capigruppo per gestire l’emergenza Covid-19”. Pascale nella lettera si fa portavoce di tanti cittadini che sono sicuramente disorientati per il gran numero di informazioni, spesso diffuse anche in modo improprio. «C’è chi ha sostenuto che eravamo alle porte dell’apocalisse e chi invece ha parlato di una banale influenza o poco più, ma nessuno aveva le conoscenze per dire né l’una né l’altra cosa. La verità in genere, come spesso è, sta nel mezzo, ed è – afferma Marcello Pascale - che probabilmente, anche per comportamenti sbagliati da parte di tanti, si è giunti ad una situazione ben più grave di quella preventivata. Ma questo non è il momento di fare accuse o ricercare colpevoli. Pertanto non già come rappresentante di un gruppo politico, ma come cittadino e addetto ai lavori, faccio un ulteriore appello al senso di responsabilità di ciascuno di noi ad osservare con grande diligenza le raccomandazioni che sono state emanate dagli organismi sanitari ufficiali nazionali e dall’unità di crisi del Governo o altre fonti ufficiali. Tutte le altre fonti di notizie lasciano il tempo che trovano, perché prive di qualsivoglia visione e conoscenza scientifica ed organizzativa di quelle che nei testi di medicina gestionale vengono definite “maxiemergenze sanitarie”; è solo uno sterile esercizio di visibilità, di mostrarsi».


0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)